CREMA D’AVENA AL CIOCCOLATO

MAGGIO E’ IL MESE DELLE ROSE… 

E DELLA MAMMA

Come non poterle dedicare questo sweet, dolce non troppo dolce, crema d’avena al cioccolato con biscotti al farro

La preparazione è semplicissima e veloce

Ingredienti:

  • 500 ML LATTE D’AVENA
  • CIOCCOLATO FONDENTE AL 80 %
  • CIOCCOLATO RESTANTE DELL’UOVO DI PASQUA
  • FARINA DI RISO
  • MANDORLE SFILETTATE
  • BISCOTTI AL FARRO o altro genere
  • RHUM se di gradimento o succo d’arancio per bimbi

PROCEDIMENTO :

Mettere il latte d’avena ed il cioccolato assieme a sciogliersi, portare a bollore , nel frattempo aggiungere due cucchiai di farina di riso che addenseranno  il latte vegetale fino a farlo diventare una crema ( ca. 7/8 minuti ) .

Prendete dei biscotti di vostro gradimento, io li ho messi al farro, bagnateli con un po’ di rum o succo d’arancio poi versate sopra la crema . Aggiungete a decoro frutta secca , io nel caso, ho aggiunto mandorle, lasciate intiepidire poi gustatelo …ovviamente assieme alla vostra mamma adorata !

Annunci

Quenelle di Tofu e Spinacetti su crema di sedano rapa e germogli

Che fossi un amante del verde, dei vegetali alcalinizzanti e dei germogli ( vita che nasce e da nuova vita ) lo sapevate già …

forse non sapevate che sono anche un amante della Francia… dei vini rossi corposi che mi ricordano le botti di legno e dei ristoranti francesi alla “Amelie” nascosti nel quartiere dei Marais … eh già eterna ed inguaribile romantica, sognatrice e viaggiatrice sono fortemente legata a Paris, la città dell’Amore per eccellenza.

Yin e Yang – piatto noir per lui , blanc per lei

Ora ritorniamo a noi , scendiamo coi piedi per terra, voglio raccontarvi di questa nuova ricetta che ho provato oggi, della sua croccantezza esterna, morbidezza interna, delle proprietà nutrizionali e salutari del sedano rapa: vegetale che grazie al suo ridotto apporto calorico e  proprietà diuretiche e depurative (grazie agli oli essenziali che contiene) è indicato in tutte le diete.

Il sedano rapa ha proprietà rimineralizzanti, essendo ricco di: selenio, calcio, ferro, fosforo, iodio, magnesio, manganese, potassio, rame, sodio.

Contiene, inoltre vitamina A, vitamine del complesso B e vitamina C grande antiossidante per il nostro organismo .

La sua azione tonica, espettorante e digestiva gli permette di essere un ottimo alimento anche e soprattutto in caso di problematiche all’app.to respiratorio; la medicina tradizionale cinese infatti lega il colore bianco di certi ortaggi e vegetali alla loggia metallo ( legata a polmone ed intestino crasso ) .

“Siamo ciò che mangiamo” , diceva Ippocrate… ed  io aggiungo , la Consapevolezza è lo step che ci fa capire quanto sia importante la Salute che parte proprio a tavola.

Ingredienti  :

  • 1 confezione di Tofu
  • 300 gr. di spinaci
  • semi di sesamo nero
  • olio evo , sale, pepe q.b.
  • 1/2 sedano rapa
  • germogli di ravanello e di aglio

Ricetta :

Dopo aver pulito gli spinaci , tirateli in padella per pochi minuti con aglio ed olio evo, lasciandoli belli verdi ed intatti nella loro clorofilla.

Nel frattempo sbollentate il tofu poi scolatelo e frullatelo assieme agli spinaci,allo spicchio d’aglio, ad un cucchiaio d’olio evo.

Dopo aver sbucciato il sedano rapa, mettetelo a bollire in acqua e sale,una volta cotto passatelo al minipimer per creare una crema densa come base alle vostre quenelle che cuocerete in padella antiaderente con un goccio d’olio evo dopo averle passate nel sesamo nero.( ottimo tonico per i nostri reni )

Adagiate le quenelles sulla crema di sedano rapa e decorate con dei germogli di ravanello e aglio che daranno quella nota particolare sia visiva che gustativa al vostro piatto.

Bon Appetit da AmarsiCucinandoSano ❤

RAW VEGAN CHEESE CAKE AVOCADO & COCCO

Sta arrivando il caldo …quindi cosa di meglio che un dolce fresco e golosissimo ma SANO ?

RAW VEGAN CHEESECAKE COCCO & AVOCADO

RAW CHEESE CAKEIngredienti per 6/8 pax.

INGREDIENTI BASE:

150/200 gr. anacardi
8/10 datteri
50 gr. di cocco disidratato
1/2 cucchiaino di vaniglia in polvere 1 cucchiaio di cacao in polvere
1 pizzico di sale

INGREDIENTI CREMA:
3 avocado maturi
1 banana
50 ml sciroppo d’acero o zucchero d’uva

150 ml olio di cocco

1 bacca di vaniglia
1 cucchiaino succo di limone

pistacchi per decorazione

Occorre : Stampo per tortiera / semifreddo

PROCEDIMENTO:

mettere tutti gli ingredienti per la base nel mixer e tritare, non troppo, la granulosità è gradevole sotto i denti.. prendete una teglia a cerniera di 18cm di diametro, foderate il fondo con carta da forno, stendete in modo uniforme l’impasto compattandolo bene. Riponete in frigo mentre preparate la crema.
Per la crema mettete tutti gli ingredienti nel tritatutto e via! finchè non ottenete una
crema setosa e liscia. Versate il composto nella tortiera e rimettetela in freezer per almeno 1/2 ore, prima di servire decorate con frutta a piacere e lasciate ambientare un pochino in frigo, 30 minuti dovrebbero bastare.

Ricordo che l’Avocado è un grasso vegetale straordinario, adatto a tutti anche ai #Vegani# ! Ricco di sostanze nutritive come l’acido oleico che è anche il componente principale dell’olio d’oliva, ottimo anche per le basse vie genitali per noi donne !

Il suo consumo è associato a diversi effetti benefici come la riduzione del rischio cardiovascolare, l’aumento del senso di sazietà con conseguente perdita di peso e l’aumento della fertilità.

GUACAMOLE ALL’ANNETTE

Questa ricetta la dedico ad una cara amica, Valentina 

che mi ha ricordato che è da troppo tempo che non pubblico una mia ricetta in Green ! 😉

Un’ Idea , facile, sfiziosa ed originale per un aperitivo tra amici , un bel Finger Food !

Ingredienti per 4 persone :

  • 2 avocado maturi
  • 1 lime
  • 1 cucchiaio di salsa tamari ( soia)
  • un pizzico di sale , pepe q.b.
  • un pizzico di zenzero
  • 1 pomodoro
  • 1 scalogno
  • 1 manciata di erba cipollina
  • 1 manciata di timo cedrato

Preparazione :  Iniziamo tagliando a metà gli avocado a metà , denocciolandoli e sbucciandoli. Tagliamo la polpa a dadini irregolari, dividiamola a metà e poniamo una parte in una ciotolina, schiacciandola fino a ridurla in una poltiglia cremosa ( o manualmente o con un minipimer ) . Conserviamo almeno uno dei due noccioli e mettiamolo da parte , perché?  Se lo foriamo in una delle due estremità e lo mettiamo in acqua potrà venir fuori una bella piantina da arredamento per la nostra casa !

Laviamo e tritiamo finemente lo scalogno e lo incorporiamo alla crema di avocado insieme allo zenzero in polvere ; peliamo i pomodori, li tagliamo a cubetti dopo averli privati dei semi e aggiungiamo anche loro alla nostra salsa. Grattugiamo la scorza del lime e spremiamo il succo: aggiungiamo anche questi ingredienti al composto. Da ultimo, sale e abbondante pepe macinato. Misceliamo con cura gli ingredienti, irroriamo con 2 cucchiai di olio extravergine di oliva e infine uniamo al composto per decorazione erba cipolline a timo limonato .

Se vi da fastidio lo scalogna, potete semplicemente mettere l’erba cipollina che dal quell’aroma gustoso e delicato .

Servite come finger food , abbinandole ad una buona tortilla di mais… et voilà : l’Aperitivo è servito !

Da abbinare ad un buon calice di Vino brut .

 

 

TORRETTA DI QUINOA TRICOLOR – GLUTEN FREE

LA QUINOA : uno pseudocereale gluten free dalle tante proprietà ! 

La Quinoa ha un elevato contenuto di acido alfa linoleico ( precursore degli omega 3 a lunga catena presenti nei pesci ) inoltre contiene due importanti amminoacidi essenziali : la lisina , essenziale per la crescita delle cellule cerebrali e la metionina , con il suo ruolo attivo nel metabolizzare l’insulina .

LA QUINOA inoltre apporta buoni quantitativi di squalene capaci di ridurre la sintesi di colesterolo nel fegato oltre ad avere una buona quantità di proteine vegetali .

( Quinoa : 14,1 gr. proteine / 64,2 gr. carboidrati/ fibra 7gr. / Fe 4,6 gr. /K 563 mg )

Ingredienti per 6 persone :  

•280 gr. di quinoa tricolor

•500 ml. di brodo vegetale preparato con:  2-3 carote  – 1 gamba di sedano – 1 cipolla bianca

•200 gr. Piselli ( meglio vetro )

– uno spicchio d’aglio

• salsa di pomodoro bio

• 1 scalogno

• 5 cucchiai di olio evo

• sale marino integrale q.b

-germogli di rafano  ( ottimo detox epatico )

• parmigiano reggiano stagionato 24/36 mesi

Preparazione:

Per prima cosa preparate il brodo vegetale: pelate e lavate le carote, sbucciate la cipolla e lavatela, lavate anche il sedano, mettete tutte le verdure in una pentola con abbondante acqua, lasciate a fuoco basso per circa un’ora.
A questo punto pesate il quantitativo di brodo che vi serve, sciacquate la quinoa e fatela cucinare a fiamma dolce per 20 minuti nel brodo bollente. Dopodiché spegnete e coprite con un coperchio lasciando riposare per 10 minuti.

Pelate, lavate e tritate lo scalogno dove andremo a mettere il pomodoro .Nel frattempo, dopo aver cotto i piselli, andate ad aggiungete un po’ di brodo vegetale, olio, sale e pepe creando una buona vellutata.

Con un colapasta create prima uno strato di quinoa,poi di vellutata di piselli ed infine la salsa di pomodoro . Aggiungete una spolverata di parmigiano reggiano ( stagionatura 24/36 mesi ) poi mettete tutto in  forno in modalità ventilato dovrà raggiungere la temperatura di 180 gradi  e cuocete per una decina di minuti in modo da far sciogliere il formaggio .

Una Delizia per il palato dedicata alla nostra bella Nazione…l’Italia !così ricca di cibo e cultura !

BROCCOLO DI PASSATELLO IN GREEN

ALCALINIZZIAMOCI un po’….col VERDE ! 

LA TRADIZIONE ROMAGNOLA RIVISITATA IN CHIAVE SALUTISTA!

Che dire… sono una romagnola doc… ed il passatello come il sangiovese ce li ho nel sangue ! 😉 Il mio bisnonno faceva il vino e la mia nonna è sempre stata un’ottima cuoca, un’ Azdora romagnola con la a maiuscola.

Amavo i suoi passatelli che ho sempre mangiato in brodo ma vi garantisco che asciutti e rivistati in chiave salutista sono deliziosi !

Ingredienti per 4 persone : 

–  100 gr. pane integrale bio
–  100 gr. parmigiano reggiano ( stagionatura 24/36 mesi )
–  2 uova
–  un pizzico di sale
–  un pizzico di pepe
–  50 ml di tè verde al limone
–  1/2 limone spremuto sale , pepe q.b.  , noce moscata

Per il condimento :

– 2 broccoli medi
– olive taggiasche
-una decina di noci

Preparazione :  unite il pane al parmigiano  alle uova , sale , pepe , tè verde al limone , il succo di 1/2 limone spremuto , sale , pepe e noce moscata , formate una palla che poi lasciate riposare mezz’ora a temperatura ambiente.

Nel frattempo frullate i broccoli cotti al vapore ( tenendone da parte qualche ciuffo ) poi unite le olive, l’olio evo  e le noci . Lasciate da parte qualche noce per la decorazione .

Sapete le Infinite qualità dei broccoli ? 

I broccoli, che appartengono alla famiglia delle crocifere, sono ortaggi ricchi di sali minerali  ( come Fe, Ca, mg ) vitamina  C, vit. B1, B2,  fibra alimentare. Infatti per l’enorme ricchezza di fibre vegetali sono indicati nei casi di stipsi cronica .

Vitamina C : conosciuta anche come acido ascorbico, la vitamina C è un potentissimo antiossidante molto comune nella frutta e nella verdura. Rappresenta un co-fattore essenziale nella sintesi di proteine e ormoni, contribuisce alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo, alla normale funzione del sistema immunitario (anche durante e dopo l’esercizio fisico intenso), alla formazione di collagene, al metabolismo energetico, alla funzione del sistema nervoso, alla riduzione dell’affaticamento e all’aumento della biodisponibilità del ferro alimentare;
Inoltre contengono sulforafano, una sostanza che non solo si è visto da studi scientifici prevenire la crescita di cellule cancerogene ma impedisce anche il processo di divisione cellulare con conseguente apoptosi (morte cellulare).

Il sulforafano, insieme agli isotiocianati, esplica azione protettiva soprattutto contro i tumori intestinali, polmonari e del seno.

Hanno anche un potere antianemico, emolliente, diuretico, cicatrizzante, depurativo, vermifugo.

Sono indicati nei casi di stipsi cronica per l’enorme ricchezza di fibre vegetali.

ECO HEART : UN CUORE ECO DI MANDORLE, CAROTE E ZUCCA

FEBBRAIO è il mese dell’Amore  … 

quindi sono a darvi qualche spunto per una TORTA ECO , ZERO SPRECHI , SANA ma soprattutto GUSTOSA e BELLA da vedere !

Io che da piccolina sono cresciuta con la frase…i bambini in Africa muoiono di fame.. amo non buttar via nulla del cibo, soprattutto quando coi miei occhi sono stata in quell’ Africa… dove gli occhi dolci e supplicanti di quei visini di bimbi innocenti mi hanno catturato Anima e Cuore…

Ingredienti :
200 gr. farina grani antichi ( La Verna o Gentilrosso)
150 gr. mandorle
3 uova ( albumi montati a parte )
150 gr. zucca
150 gr. carote
100 gr. zucchero di canna grezzo
100 gr.  burro chiarificato o di cocco
lo scarto di due spremute d’arancia
la scorza di un limone bio e di un ‘arancia bio 1 cucchiaino di bicarbonato ( al posto lievito ) un po’ di cannella in polvere
Preparazione :
Pelate le carote e grattugiatele finemente.
Lavorate in una ciotola il burro ammorbidito con i tuorli, lo zucchero , unite la scorza grattugiata del limone e dell’arancia .
Versate la farina setacciata poi unite gli ingredienti secchi , il bicarbonato, poi le mandorle ridotte in polvere, le carote mettete lo scarto di due spremute d’arancia.

Mettete in forno per 35 minuti a 180 °C

e stupirete chi amate , con semplicità  e rispettando l’ambiente !

Cuor di Lavanda su Ricotta al Melograno e all’ Aronia

Che Dire una Dolcezza squisita…

il sapore sapido / neutro della ricotta di pecora, l’acido del melograno , il profumato della lavanda che si miscela con  il dolce del mango , con l’aspro del ribes rosso …

Una Sinfonia di Sapori che secondo la medicina tradizionale cinese , li riunisce in una 7° di Beethoven …

Sapete l’Importanza dei Frutti Rossi …?

Sono gli unici , le bacche che gli uomini del paleolitico trovavano in Natura… ! Quindi quelli che davvero grazie ai loro antiossidanti ci preservano da problemi di salute come influenza varia ( grazie all’alta dose di vit. C ) e problematiche cardiovascolari ( ovviamente unite ad una corretta alimentazione e movimento )  .

La Ricetta ?

Basta creare un biscotto con grani antichi e fiori di lavandaia questo modo :

Biscotti alla lavanda

250 gr. farina tipo 2 o grani antichi ( Gentilrosso )
80 gr. burro chiarificato
80 gr. malto di riso
2 tuorli
1 pizzico di sale
semi di vaniglia
scorza grattugiata limone
1 cucchiaio fiori di lavanda

miscelare della ricotta di pecora cremosa con un cucchiaino della melassa dei fiori di cocco, un cucchiaio di succo puro di melograno ,dell’armonia in polvere… fare una bella composizione di frutta, spolverare con della polvere di pistacchi e …. Degustare !

perché Amarsicucinanosano si può ! ❤

RICETTA MUFFIN IN GREEN ALCALINIZZANTE

 

Già nel 400 a.C. Ippocrate ci ricordava che siamo ciò che mangiamo e che la nostra farmacia può davvero essere il cibo e di  mangiare tutto ed un po’ di tutto con moderazione .

Poi se il 1′ rimedio di una sana e corretta dieta non funzionava, sarebbe passato alle erbe ( quindi ai nostri fitoterapici e rimedi naturali odierni ) e solamente se, dopo 10 giorni non avessero avuto effetti positivi , allora sarebbe stato necessario l’intervento farmaceutico o chimico …peccato che…

Oggi facciamo l’esatto contrario !

Oggi quello che vi propongo è proprio un piatto vegetale ricco di clorofilla , un piatto in Green molto bello ed alcalinizzante da riproporre anche , perché no la Vigilia di Natale o come antipasto a capodanno …
Un piatto completo , gluten free , con farina di legumi, piselli , davvero buono oltre che gustoso e saporito !
Sappiamo che i latticini creano muco che può trasformarsi , alla prima ventata d’ aria gelida in un bel raffreddore .. quindi perché non provare ad evitarli soprattutto in questo periodo dell’ anno ?

RICETTA MUFFIN IN GREEN ALCALINIZZANTE

Ingredienti per 6 MUFFIN :
-100 gr. farina di piselli
– 40 gr. fecola di patate
-1/2 broccolo
– 300 gr. spinaci
– 2 uova
– 30 gr. parmigiano reggiano stagionatura 24 mesi
– una manciata di arachidi o gherigli di noci
– sale q.b.
– 3 cucchiai di olio evo
– pepe q.b.
– acqua tiepida : 1 bicchiere
– aglio : 1 spicchio

Ingredienti per la besciamella Vegan :
– 500 ml di latte di soia ( non zuccherato )
– 40 gr. amido di mais
– 40 gr. olio evo o burro di soia
– noce moscata
– sale , pepe q.b.

Dopo aver lavato bene cuocere il broccolo a vapore e scottare gli spinaci in padella con uno spicchio d’aglio, a parte montare gli albumi a neve con un pizzico di sale .
Inserire in una ciotola la farina di piselli , la fecola di patate, il parmigiano, i due tuorli , l’acqua tiepida, l’olio evo ,il sale, un pizzico di pepe, q,c, e con calma gli albumi montati affinché non si smontino .
Cuocere nei pirottini da muffii per 25 minuti a 160 °C .
Nel frattempo per la besciamella mettere a bollire 500 ml di latte di soia , versare gradualmente 40 gr. di amido di mais , un po’ di noce moscata, l’ olio evo e mescolate con una frusta a fuoco lento per non fare attaccare l’amido al pentolino.
Poi versate prima la besciamella, sopra il tortino e decorate con semini oppure con gherigli di noce o con arachidi sbriciolate come ho fatto io in questo caso.

e poi … Bon Appetit !

perché Amarsicucinandosano si può !